Search Tags result for beard

Comment from barbatum:

14 Seconds ago

Comment from Chema Ferrer:

23 Seconds ago

Comment from Sergey Tramvaev:

31 Seconds ago

Comment from mister.a.b.b:

The dragon in me 🐉😅

34 Seconds ago

Comment from Dani Lágrimas:

Con menos barba y menos tatuajes.. 🐺🐺🐺 🇪🇸βΣΔRDSΣRҜΣRS βRΩTHΣRHΩΩD🇪🇸 ⚔️ ҒIRST ΩRIGIΠΔL SPΔIΠ⚔️ * βRΩTHΣRHΩΩD: @beardserkers_brotherhood ® * PRΣSIDΣΠTΣ: @jonyviking13 🌐 * CΔPITΔΠ: @barbadel91 ☸️ * CΩ-CΔPITΔΠ: @yepeeeessss ☸️ * SGTΩ. DΣ ΔRMΔS: @salva.ahab ⚔️ * ΩRΔCULΩ: @yaguer_master ✳️ * TΣSΩRΣRΩ: @helius_s 💰 * SCΩUT: @largo903 📜 * SCΩUT: @alex_bobber 📜 ————————————————————————————— -Ambassador : @dejarsebarba 💈 TΔGS #beardserkersbrotherhood #beardserkersbrotherhoodspain #beardserkers #soybeardserkers #beardserkersfamily #beardserkerssupport #girlserkers #babybeardserkers #beardserkerscachorros #beardserkersnomad #zaragoza #barbudo #rock #tattoo #tattoedmen #barba #beard #beardoil #beardbalm #iberobeard

53 Seconds ago

Comment from Adam Bojar:

1 Minutes ago

Comment from Samuele Magnante:

23 Febbraio 2018 📍Monte Monna ➗Due Anni Di Me ❤️➗ “Qualche volta il destino assomiglia a una tempesta di sabbia che muta incessantemente la direzione del percorso. Per evitarlo cambi l’andatura. E il vento cambia andatura, per seguirti meglio. Tu allora cambi di nuovo, e subito di nuovo il vento cambia per adattarsi al tuo passo. Questo si ripete infinite volte, come una danza sinistra col dio della morte prima dell’alba. Perché quel vento non è qualcosa che è arrivato da lontano, indipendente da te. È qualcosa che hai dentro. Quel vento sei tu. Perciò l’unica cosa che puoi fare è entrarci, in quel vento, camminando dritto, e chiudendo forte gli occhi per non far entrare la sabbia. Attraversarlo, un passo dopo l’altro. Non troverai sole né luna, nessuna direzione, e forse nemmeno il tempo. Soltanto una sabbia bianca, finissima, come fosse fatta di ossa polverizzate, che danza in alto nel cielo. Devi immaginare questa tempesta di sabbia....... E naturalmente dovrai attraversarla, quella violenta tempesta di sabbia. È una tempesta metafisica e simbolica. Ma per quanto metafisica e simbolica, lacera la carne come mille rasoi. Molte persone verseranno il loro sangue, e anche tu forse verserai il tuo. Sangue caldo e rosso. Che ti macchierà le mani. È il tuo sangue, e anche il sangue di altri. Poi, quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato” ( Kafka sulla spiaggia - Murakami) • •

1 Minutes ago
4 Minutes ago